+39 0294699522 info@surfatek.it
Seleziona una pagina

Detergente lavapavimenti non schiumogeno, per pavimentazioni industriali

Il contesto

Un nostro cliente che produce componentistica per il settore automotive, ci richiede un detergente lavapavimenti non schiumogeno, specifico per pavimentazioni industriali in resina, più performante di quello che ha già in uso.
Il cliente in oggetto ha appena rifatto integralmente la resinatura delle pavimentazioni dei singoli capannoni e desidera mantenerle perfettamente pulite e lucenti come si presentano inizialmente.

Essendo un’azienda che effettua lavorazioni meccaniche, le pavimentazioni sono contaminate prevalentemente da differenti tipologie di oli.
Ha a disposizione delle macchine lavapavimenti a spazzola, che lavano e asciugano.

Cosa abbiamo fatto

Oltre all’aspetto della pulizia, è necessario contemplare un altro aspetto molto importante: la sicurezza.
Infatti, un pavimento contaminato da oli diventa scivoloso; questo fattore ovviamente mette a repentaglio l’incolumità degli operatori e rende anche meno sicura la circolazione dei carrelli elevatori, che circolando su una superficie a scarsa aderenza, allungano in maniera significativa i loro spazi di frenata.

Pertanto il detergente che il nostro cliente sta ricercando, deve avere la prerogativa di rimuovere ed emulsionare efficacemente qualsiasi tipo di olio, senza intaccare la lucentezza della resina.
Abbiamo iniziato col testare una serie di detergenti per pavimenti industriali già di nostra produzione; in alcuni casi pur ottenendo un soddisfacente grado di pulizia, la resina risulta essere leggermente opacizzata, in altri c’è da rivedere il bilanciamento della schiumosità in relazione alla reazione che il detergente ha con l’olio.

Durante i vari test eseguiti direttamente presso il cliente, è emerso che incrementando la pulizia della pavimentazione, sulla stessa rimangono evidenti i segni dei carrelli elevatori, in quanto non equipaggiati con pneumatici anti traccia.
Abbiamo constatato che i residui di gomma aderiscono alla superficie del pavimento e  non riescono ad essere rimossi da nessun tipo di detergente a base acquosa.
Dopo aver effettuato un’altra serie di test con altre tipologie di prodotti, abbiamo trovato la soluzione.

Risultati

Dai test finali è emerso che tra le varie formulazioni ipotizzate, il detergente più performante su questo tipo di pavimentazione è quello che abbiamo denominato SURFAFLOOR MR 16.

Si tratta di un detergente alcalino liquido a schiuma frenata.

A seconda del grado di contaminazione delle superfici da trattare è possibile impiegarlo ad una concentrazione che va dal 3 al 5%.

Avendo una residualità molto contenuta, lascia le pavimentazioni trattate brillanti e prive di aloni.
Per quanto concerne i segni lasciati dai pneumatici dei carrelli elevatori, siamo riusciti a rimuoverli agevolmente impiegando il nostro ECOSOL 57 impiegato tal quale.
E’ sufficiente versarlo su uno straccio oppure un panno carta e strofinarlo sul segno lasciato dalla gomma; sulla superficie rimarrà un alone leggermente unto che successivamente verrà agevolmente rimosso dalla macchina lavapavimenti, lasciando così la pavimentazione perfettamente pulita e priva di segni.

Cerchi un detergente per lavapavimenti professionale simile?

Surfatek S.r.l.

Via Giacomo Leopardi 24/26,

20081, Abbiategrasso – Milano

© 2018 Surfatek S.r.l.