+39 0294699522 info@surfatek.it
Seleziona una pagina

Sverniciatura cerchi in lega leggera

Il contesto

Un’azienda che si occupa di rigenerazione di ruote in lega leggera ci interpella, in quanto sta ricercando uno sverniciatore.
Le ruote, prima di essere riparate, devono essere completamente sverniciate, senza che lo sverniciante intacchi minimamente il metallo base.

Il cliente, desidera uno sverniciatore che sia compatibile con tutte le leghe di alluminio, che sia esente da solventi clorurati, che abbia un contenuto impatto ambientale e che possibilmente sia privo di odore.

Cosa abbiamo fatto

Su tutte le ruote in lega leggera ci sono normalmente 3 strati di vernice: il fondo, il colore ed il trasparente.
Abbiamo effettuato una serie di prove presso il nostro laboratorio, su alcuni cerchi in lega, nell’intento di individuare uno sverniciatore in grado di rimuovere le diverse tipologie di vernici.

Un aspetto tecnico molto importante da definirsi nei processi di sverniciatura, con prodotti esenti da clorurati, oltre ovviamente al prodotto, è la temperatura di esercizio: infatti questi prodotti per poter funzionare correttamente, devono essere supportati dal fattore fisico della stessa, che ha la funzione di aggredire il reticolo della vernice, rendendola inerte e successivamente staccandola.

Maggiore è la temperatura di utilizzo, maggiore sarà l’efficacia e minore sarà il tempo impiegato per sverniciare il cerchio in lega leggera.
Dai test effettuati abbiamo riscontrato che a 40°C i singoli prodotti iniziano ad aggredire la vernice dopo circa 30-45 minuti; incrementando la temperatura a 60 °C e successivamente a 70°C , la vernice inizia a sollevarsi dalla ruota già dopo 15 minuti.

Abbiamo anche fatto delle simulazioni per valutare se l’eventuale aggiunta di azione meccanica dovuta all’ utilizzo di ultrasuoni oppure movimento idrocinetico del liquido per effetto di una pompa, potesse dare dei vantaggi: in entrambi i casi si riescono ad abbreviare ulteriormente i tempi di contatto.

Risultati

Tra i quattro sverniciatori testati, è emerso che il prodotto denominato ALUSTRIP MS, ha fornito il risultato migliore.

E’ riuscito a staccare totalmente la vernice dalla superficie di tutte le tipologie di ruote sulla quale abbiamo effettuato dei test dopo un’ora di immersione.
ALUSTRIP MS è stato utilizzato tal quale ad una temperatura di 70°C.
Un altro aspetto molto vantaggioso è che la vernice si è sollevata staccandosi dalla superficie (si può vedere nell’immagine allegata): non sciogliendosi, la vernice rimossa non va a saturare precocemente il prodotto, incrementando la durata nel tempo della soluzione sverniciante e riducendo al minimo gli smaltimenti.

Abbiamo inoltre consigliato al cliente di dotare la vasca di sverniciatura di opportuno sistema di movimentazione del liquido per favorire il distaccamento della vernice dalle superfici, e di un sistema di raccolta morchie.

Cerchi uno sverniciatore simile?

Surfatek S.r.l.

Via Giacomo Leopardi 24/26,

20081, Abbiategrasso – Milano

© 2018 Surfatek S.r.l.